Sezioni

QUALE È L’ITER PER LA RIPRESA DELL’ATTIVITÀ SPORTIVA DA PARTE DI UN ATLETA RISULTATO POSITIVO AL COVID?

L’atleta risultato positivo al COVID 19 dovrà presentare alla propria società di appartenenza un certificato di guarigione, redatto dal proprio medico di base o dal medico sociale; prima di riprendere l’attività sportiva FIPAV ritiene necessario un consulto medico sportivo per una rivalutazione da effettuare anche attraverso test cardiopolmonari specifici (ad esempio RX toracico, spirometria, test da sforzo, eco cardiogramma, ecc.) che escludano la presenza di danni e/o disturbi incompatibili con lo svolgimento dell’attività sportiva agonistica della pallavolo, del sitting volley e del beach volley, in linea con le indicazioni della Fmsi.